La Birmania

Le popolazioni della Birmania hanno superato molteplici sfide negli ultimi decenni. Sono state sotto regime militare per 53 anni fino al 2015, anno in cui tornò nuovamente la demorazia.
La vita è stata segnata da continui conflitti, persino dalla guerra civile, tra il Governo ed alcuni gruppi etnici. Nel 2008 il ciclone Nargis ha ucciso oltre 150.000 persone.

La TLM è attiva in Birmania dal 1898. Da allora ha sempre sostenuto organizzazioni cristiane tra cui anche l'Ospedale Cristiano specializzato in cura della lebbra, sito in Moulmein.
A seguito del ciclone Nargis il programma di aiuto in Birmania si è ampliato rapidamente e oggi la TLM è un importantissimo punto di riferimento per la lotta alla lebbra e alle disabilità.
Il fine della TLM è quello che vede i malati di lebbra non dover attendere lungo tempo per poter ricevere cure mediche e poter accedere a luoghi pubblici e privati, problemi causati dalla disinformazione e dalla discriminazione che impedisce coloro che sono affetti dalla lebbra di essere accettati nelle proprie comunità e di partecipare attivamente alla vita sociale.
La TLM sostiene queste persone e le incoraggia a parlare del problema nelle loro comunità.
Strategicamente localizzati, i centri di riabilitazione, sono il punto di riferimento per ciò che riguarda la riabilitazione per tutti i tipi di disabilità.

La TLM è presente in tutte le aree in cui la lebbra è ancora un problema e qui riesce ad assicurare che nuovi casi vengano diagnosticati in tempo per prevenire ulteriori disabilità.

Il Country Leader della Birmania è il Dott. Zaw Moe Aung. Il budget assegnato annualmente alla Birmania è di circa 1,5 milioni di euro.