Bambini in fila al pozzo nel Villaggio di Wadata (Nigeria). Foto: Peter Lemieux

profilo del progetto

Inaugurazione del pozzo di acqua potabile a Danja.
  • Inaugurazione del pozzo di acqua potabile a Danja.

L’Ospedale di Danja è l’unico ospedale specializzato nella cura della lebbra in Niger.

È situato vicino alla cittadina di Maradi. Secondo le ultime statistiche del governo (pubblicate nel 1994), la zona di Maradi è la più popolosa del paese con 33 abitanti per km2.

Le statistiche nazionali indicano che in Niger:

- l’aspettativa di vita è di 45-48 anni

- 1/8 dei bambini muoiono entro il primo anno di vita ed 1/3 entro il quinto anno.

- la mortalità dei bambini che vivono fuori dalla capitale è pari al doppio.

- una donna su nove muore durante il parto o per complicazioni legate alla gravidanza.

- la popolazione del Niger è molto giovane, il 50% ha meno di 15 anni.

- l’alfabetizzazione è al 21%, per le donne questo dato scende all’8%.

Inoltre, le statistiche indicano che la malaria è la prima causa di decesso, seguita dalla malnutrizione, il morbillo e la poliomelite.

Il nuovo programma nazionale di sanità pubblica ha previsto un allargamento del campo d’azione dell’Ospedale di Danja con l’introduzione di servizi di assistenza integrati.

OBIETTIVI

La riduzione dell’incidenza della lebbra, il miglioramento della qualità della vita, un accesso maggiore ai servizi e l’integrazione nella società delle persone affette dalla lebbra e diversamente abili  che risiedono nella regione di Maradi.

Campagne di informazione per creare consapevolezza all’interno delle comunità affinché le persone affette dalla lebbra abbiano accesso alla cura, agli interventi chirurgici e alla prevenzione e affinché possano riscattarsi tramite attività di riabilitazione socio-economica.

Supporto ai programmi nazionali di assistenza e controllo sanitario provvedendo alle esigenze di formazione dei professionisti del sistema sanitario nazionale.

Creazione di una rete di contatti con centri di formazione professionale e con altre Organizzazioni Non Governative che si occupano di diversabilità.

Promozione di corsi di alfabetizzazione e accesso al micro-credito in seno a progetti di sviluppo comunitario.

top ^